Camper.it

Camper.it, il sito del camper style con le migliori proposte per viaggiare in camper e le più convenienti offerte per le vacanze: per fare di ogni viaggio una vacanza riuscita!

Un servizio di
CamperOnLine
in collaborazione con il network campeggi.com

Festa Della Liberazione

Un bel giro improntato su mete conosciute leggendo altri diari.

Pubblicato da Blooddollar il 22/09/18

Germania: Fussen, Gunzburg - Austria: Innsbruck
Periodo viaggio 20/04/18 il 25/04/18

GITA DAL 20 AL 25 APRILE

Diario di un viaggio improvvisato tra Austria e Germania 2018

Marco 44 anni
Barbara 40 anni
Alberto 6 anni
Adria 690dk anno 2012 39.000km alla partenza

Partenza venerdì 20 aprile dopo il lavoro, rientro a casa cena veloce ultimi preparativi e partenza verso le 20. L’idea è quella di guidare finché ne ho voglia per raggiungere l’Austria la mattina seguente. Il traffico è scorrevole arriviamo a Mantova con Alberto che già dorme nel seggiolino la mamma che dà segni di cedimento ed io che decido basta così è quasi la mezzanotte ci fermiamo a riposare. La sosta è in Autogrill insieme ad altri Camper ed infiniti camionisti! Riposo tranquillo fin verso le 6 quando i camion cominciano ad accendere i motori e ci svegliano, ancora un po’ di relax sui letti poi colazione con Brioche comprate al Grill e con calma partenza.

Sabato 21 aprile arriviamo ad Innsbruck alle 12 circa dopo aver acquistato la vignetta (8,50 euro per 10 giorni) e fatto il pieno di Gasolio ad 1,178 euro, una bella soddisfazione rispetto ad i nostri 1,470 circa.

Decidiamo di sostare al Campeggio in Kranebitter Allee, 216 (Coordinate latitudine 47.264301  longitudine 11.3261).
All’ingresso il gestore mi dice (in inglese perché il tedesco per me è incomprensibile!) che lui va' in pausa pranzo rientrerà alle 17 e quindi possiamo entrare sistemarci dove più ci aggrada ed in seguito torneremo da lui. Il posto è carino, solo un po’ troppo assolato che per questo periodo va' anche bene magari in luglio/agosto un po’ meno. I bagni sono molto puliti e curati, il carico acqua e lo scarico grigie in piazzola, chimico in una vasca apposita all’interno di una stanza dedicata. Dal campeggio si accede poi ad un’area giochi subito sopra molto carina bel prato dove i bambini sicuramente si divertono.

Dopo pranzo scarichiamo le bici e ci dirigiamo in città, attraversando la strada dal campeggio dopo 50 metri parte una ciclabile che costeggia il vicino aeroporto ed il fiume fino in centro in circa 4 km, praticamente tutta pianeggiante percorso molto bello in mezzo ad un parco verde pieno di attività fatte dai ragazzi del luogo veramente una bella pedalata!
All’arrivo in centro parcheggiamo le bici, Innsbruck è bellissima in mezzo alle montagne ancora innevate lo spettacolo è assicurato, rimaniamo fino all’ora di cena fra un gelato ed una birra in mezzo ad una sacco di gente e con una temperatura eccellente.

Al rientro in campeggio eseguo check-in e praticamente check-out contemporaneamente visto che abbiamo deciso di ripartire la mattina seguente, il prezzo è 29 euro tutto compreso, uscita entro le ore 11:00

Domenica 22 aprile, anche oggi la giornata sembra splendida, una ricca colazione sotto il tendalino (che bella la vita in Camper!!!) e con tutta calma, dopo le consuete operazioni di C/S partiamo alla volta di Fussen in Germania. La strada montana da percorrere è spettacolare.
Arriviamo a Fussen per pranzo, optiamo per l’area P1 lat. 47.581402 long 10.7009, molto comoda supermercati di fronte al costo di 15 euro fino alle 16 del giorno successivo, carico e scarico compresi, docce calde 1 euro 5 minuti, corrente 1 euro ogni 1,4KW. Ora io non conosco l’assorbimento dei servizi vari del camper, ma visto che mia moglie aveva necessità della 220 ho inserito 1 euro nella colonnina, la durata dei kW è stata, secondo me, pochissima, credo che d’inverno con la stufa o in estate tra frigo e condizionatore serva un mutuo per la corrente!!
Comunque la P1 è l’ultima delle 3 aree di sosta che si trovano sulla stessa via a fine strada dove c’è la rotonda, è la più grande e sembrava anche la migliore così a prima vista, la P2 aveva all’interno solo un camper che poi è uscito e l’hanno chiusa, la P3 (che inversamente al nome è la prima nella via) aveva diversi mezzi all’interno ed è asfaltata diversamente dalla P1 su ghiaia, però i mezzi sono più attaccati e tendalini chiusi mentre nella P1 c’è più spazio fra i mezzi ed anche il prato intorno utilizzabile.
Dopo pranzo inforchiamo le bici e ci dirigiamo in paese, la volontà è quella per domani andare a visitare il castello di Neuschwanstein così decidiamo di andare prima alla biglietteria dello stesso visto che comunque è a circa 4 km, arrivati lì ci informiamo per le visite guidate, prenotiamo per la mattina successiva ore 10:30 al costo di 23,50 euro 2 adulti ed un bambino, mi informo al parcheggio il quale ha un costo per i camper di 8,50 euro al giorno (anche per 1 ora!) e non è permesso pernottare. Decido quindi che avendo l’area pagata fino alle 16 anche la mattina successiva per la visita saremmo venuti in bici lasciando il Camper a Fussen.

Tornati in paese facciamo un giro in centro, solito gelato per i golosi ed ottima birra per il papà! Visitiamo il castello alto di Fussen e la Galleria Eingang al costo di 4 euro per gli adulti, visita carina.
Rientro all’area di sosta cena e nanna.

Lunedì 23 aprile, dopo colazione ci rechiamo alla visita del famoso castello di Ludwig, saliamo a piedi una camminata di circa 30 min tutti in salita non troppo impegnativa, volendo ci sono autobus e cavalli con calessi attrezzati, i primi ad un prezzo modico i secondi un po’ meno ma di certo più affascinanti. Al ritorno abbiamo preso il bus 1 euro solo gli adulti.
Il castello indubbiamente merita il viaggio, meraviglioso arrivare dal bosco e vederlo sbucare, stupendo guardarlo dal ponte sospeso affascinante all’interno, sicuramente vale venire a visitarlo! Non abbiamo foto dell’interno perché proibito fotografare ma le stanze rimarranno senz’altro nella nostra mente!

Rientro all’area per pranzo, relax e poi pensiamo...ed ora dove andiamo?
Così decidiamo di fare un regalo al piccolo di famiglia…Legoland!
Partiamo in direzione Gunzburg la strada da fare è circa 1 ora e mezza, a metà strada piove! E come piove! Siamo in mezzo ad un bel temporale, ma chi ce lo ha fatto fare stavamo proprio bene, va beh!
Arrivati a Gunzuburg troviamo un area di sosta grazie all’App di COL (Lat 48.46278 Long 10.269476), leggo i cartelli apposti: 8 euro per 24h corrente a consumo (ma a noi non serve) e possibilità di usare anche solo C/S al costo di 2 euro sulla fiducia, visto che è tutto aperto! Infatti, il cartello recita “siete pregati di pagare”. Detto questo l’area di per se è un parcheggio pianeggiante sotto gli alberi niente male, ma sarà la pioggia insistente, sarà che siamo soli non ci piace proprio per niente e decidiamo di spostarsi! Sicuramente con una bella giornata di sole l’impressione sarebbe stata diversa, ma tant’è. Mia moglie legge che Legoland ha il campeggio pertanto ci spostiamo fin lì sempre sotto la pioggia battente parcheggio di fronte alla Reception di Legoland ed entro a chiedere. Quando tocca a me una ragazza gentilissima in un inglese perfetto mi spiega che il biglietto per il parco è valido 2 giorni, il campeggio ha tutti i servizi compresi (e vorrei vedere!) al costo di 34 euro a notte uscita per le 11. Però il bello è che il campeggio dà diritto ad uno sconto sull’ingresso al parco ed inoltre il biglietto vale anche per il parcheggio il giorno successivo. In pratica pago 140 euro per 3 persone ingresso 2 giorni al parco, campeggio fino alle 11 e parcheggio fino a sera il giorno successivo.
Curiosando su internet per acquistare solo i biglietti avrei speso 135 euro, ma avrei dovuto pagare 6 euro per il parcheggio ed 8 euro l’area di sosta descritta in precedenza, conclusione è andata meglio così!!
Ci sistemiamo in piazzola velocemente e visto che il parco chiude alle 18 abbiamo un paio d’ore per sfruttare la validità dei 2 giorni.

Martedì 24 aprile, giornata dedicata a Legoland!
Il parco è carino, tutte le attrazioni adatte ai bambini fino all’età adolescenziale diciamo, ovviamente tutto improntato sul mondo Lego con anche varie possibilità di montare i famosi mattoncini, c’è anche un acquario carino e com’è normale che sia negozi di Lego dove stranamente siamo stati “costretti” a comprare qualcosa.
Verso le 18 giornata al parco finita ed inizia il rientro verso casa con ovvia sosta per il pieno in Austria, visto il prezzo!

Mercoledì 25 aprile, la giornata è dedicata al viaggio di rientro ed allo “svuotamento” del mezzo dagli acquisti fatti in questi giorni… Bellissimi ricordi...
 
Camper.it, il sito del camper style con le migliori proposte per viaggiare in camper e le più convenienti offerte per le vacanze:
per fare di ogni viaggio una vacanza riuscita!

Un servizio di CamperOnLine e Koobcamp S.r.l.
Copyright © Net Surfing S.r.l. 1998-2018 - P.Iva 06953990014

Contattaci Contattaci per maggiori informazioni