Camper.it

Camper.it, il sito del camper style con le migliori proposte per viaggiare in camper e le più convenienti offerte per le vacanze: per fare di ogni viaggio una vacanza riuscita!

Un servizio di
CamperOnLine
in collaborazione con il network campeggi.com

Val Pusteria

In estate sicuramente tra i posti top!

Pubblicato da Stebar il 24/08/20

Italia: Dobbiaco, San Candido, Perca, Anterselva, Braies
Periodo viaggio 24/07/20 il 01/08/20

Mezzo: Auto Roller 2 del 2010
Equipaggio: 2 adulti, e 2 bambini (8 e 6 anni)
Periodo: 24/07/2020 - 01/08/2020

24 LUGLIO
ore 17:00 partenza da Pisa, dopo una veloce cena in autogrill, arriviamo alle 22:30 all’area di sosta di EGNA in via Platz, vicinissima all’uscita dell’A22. (all’uscita proseguire per Egna centro l’area si trova sulla dx). Validissima soluzione per evitare di dormire in autogrill. Al ns arrivo erano presenti una decina di camper. La macchinetta non funzionava altrimenti con attacco luce e servizi di CS 0,50€ all’ora.

25 LUGLIO
partenza da Egna, dopo circa 1h e 15’ abbiamo raggiunto l’Abbazia di Novacella (appena superato Bressanone). Molto carina, parcheggi gratuiti anche per camper sotto l’abbazia.
Ingresso 2 adulti e due bambini € 20 (non abbiamo fatto la visita al giardino in quanto ci avevano detto che non meritava).
Tornati al camper verso le 13:00 abbiamo pranzato nel parcheggio e partenza per Dobbiaco.
Ore 16:30 siamo arrivati al camping Toblachee See dove avevamo riservato una piazzola fronte lago.
Consiglio di prenotare almeno 2 settimane prima in quanto camping e aree di sosta sono sempre al completo in questi periodi. Da tener conto che in tutta la Valle sono presenti praticamente ovunque divieti.

26 LUGLIO
Con le biciclette tramite la ciclabile abbiamo raggiunto l’impianto del Monte Baranci a San Candido (20 minuti). Da qui, invece di prendere l’impianto siamo saliti a piedi e dopo 40 minuti siamo arrivati al rifugio. Ideale per famiglie, parco giochi e laghetti con aree picnic. Nel pomeriggio abbiamo fatto il sentiero del Gigante Baranci (circa 1 h di camminata in piano).
Per la discesa abbiamo optato per il Funbob, monorotaia che conduce ai piedi della funivia. Molto divertente sia per i grandi che per i piccoli (i bambini di età inferiore ai 7 anni devono essere accompagnati da un adulto).
Al termine della giornata visita di San Candido, deliziosa.

27 LUGLIO
Partenza in bici direzione Sesto. Dopo circa 2h di ciclabile siamo arrivati alla funivia del Monte Elmo. Il percorso dopo San Candido è in leggera ma costante salita, consiglio MTB. I bambini all’arrivo erano un po' stanchi, la ciclabile in ogni modo è molto bella, cascate e torrenti lungo il percorso, uno scenario da favola. Siamo saliti sul monte Elmo con la funivia (non proprio economica). In alto bel rifugio con area giochi per bambini, animali e percorso sensoriale da fare a piedi nudi.
Il ritorno a Dobbiaco in bici è stato tutto in discesa, molto divertente e riposante.

28 LUGLIO
Alzati di buon ora e alle 9:15 abbiamo preso l’autobus direzione rifugio Auronzo (fermata davanti al ns camping), costo 30€ A/R per 4 persone (i bambini sotto i 14 anni se accompagnati da un adulto non pagano). L’autobus arriva direttamente in quota. E’ presente un’area di sosta camper sul Lago di Misurina da dove partono gli shuttle che portano al rifugio. A mio parere non conviene arrivare in camper fino al rifugio Auronzo, sia per il prezzo di accesso della strada sia per la pendenza della stessa.
Scesi dall’autobus si prende un sentiero pianeggiante che in 40 minuti conduce al Rifugio Lavaredo. Da qui si possono fare le foto alle 3 Cime di Lavaredo ma dal retro (non certo la vista migliore).
Noi abbiamo continuato tramite il sentiero 101 (a sx più ripido ma più veloce) e in 30 minuti siamo arrivati in cima al crinale. Foto di rito (da qui le 3 cime si vedono di lato), poi abbiamo continuato per 20 minuti lungo il sentiero verso il rifugio Locatelli .
Non è necessario arrivare al rifugio Locatelli già a metà percorso si possono ammirare in tutta la loro bellezza le 3 cime. Noi così abbiamo fatto, pranzo in mezzo ai prati e dopo esserci riposati abbiamo fatto il percorso inverso per tornare a prendere l’autobus che ci avrebbe portato a Dobbiaco.

29 LUGLIO
Partenza ore 9:30 direzione Lienz, bellissima ciclabile di 46 km. Giornata molto divertente con fermata nel paese di Sillian alla fabbrica della Loacker (direttamente lungo la ciclabile). Su prenotazione i bambini possono partecipare ai laboratori (1h circa) per la preparazione dei prodotti. Consiglio di portarsi il pranzo al sacco in modo da poter restare sulla ciclabile e non dover cercare posti di ristoro.
Arrivati alle 16:00 a Lienz abbiamo fatto un giro del paese e poi abbiamo preso il trenino per San Candido (non scende a Dobbiaco!).

30 LUGLIO
Con lo stesso autobus che ci ha portato al rifugio Auronzo siamo arrivati al lago di Misurina.
Da qui partono delle Jeep che portano in quota al rifugio Bosi. Dal rifugio bel sentiero che arriva in vetta al Monte Piana. Paesaggio fantastico, dove lungo il percorso sono presenti trincee e postazioni di difesa costruite durante la prima guerra mondiale.
La vista è fantastica, si vedono le 3 cime e tutta la valle. A ns parere è stata la giornata più bella e interessante della vacanza. Ritornati al campeggio abbiamo preso le biciclette e fatto il giro del Lago di Dobbiaco, (circa 15 min), colori meravigliosi.

31 LUGLIO
Alle 10:30 abbiamo lasciato il camping direzione Perca per visitare le Piramidi di Pietra. Arrivo ore 11:30, parcheggiare al P2 (€ 4 tutto il giorno). Abbiamo preparato i panini e dopo un sentiero ombreggiato di circa 30 minuti si arriva alle piramidi. Sono un vero spettacolo della natura, create a fronte di un’imponente frana. Tavolini per pranzare e fontanella d’acqua a fine percorso. (portarsi pranzo al sacco).
Alle 15 siamo ripartiti da Perca direzione lago di AnterSelva, arrivati dopo 45 minuti. Divieto di camper ovunque, così abbiamo deciso di rischiare una multa e abbiamo parcheggiato il mezzo davanti al negozio dello stadio di Biathlon …. forse perche' era fine pomeriggio ma siamo stati fortunati.
Dallo stadio parte un sentiero pianeggiante che arriva sul lago.
Verso le 17:30 siamo ripartiti direzione lago di Braies, parcheggiando al P1, 5 minuti a piedi più lontano dei parcheggi P2 e P3 ma di poco più economico (20 € notte e giorno).
Abbiamo preparato un aperitivo e siamo andati a fare un picnic al tramonto. A quell’ora pochi visitatori, consigliato.

1 AGOSTO
Ci siamo alzati presto per goderci i primi colori del lago al mattino. Scelta azzeccata visto l’enorme flusso dei visitatori dalle 10 in poi. Non abbiamo preso il barchino ma abbiamo preferito fare il giro del lago a piedi (circa 1h).
Ritornati al camper siamo partiti direzione Brunico, e abbiamo parcheggiato in via Josef Ferrari nel parcheggio per autobus e auto a circa 600mt dal centro. Tranquillo, gratuito il sabato e la domenica e tutti i giorni dopo le 16:30. Sulla strada per il centro città 2 centri commerciali. Brunico bella sorpresa molto carina e ben tenuta.
Ore 18 fine viaggio e partenza per Pisa.
Camper.it, il sito del camper style con le migliori proposte per viaggiare in camper e le più convenienti offerte per le vacanze:
per fare di ogni viaggio una vacanza riuscita!

Un servizio di CamperOnLine e Koobcamp S.r.l.
Copyright © Net Surfing S.r.l. 1998-2020 - P.Iva 06953990014

Contattaci Contattaci per maggiori informazioni